it de en
MARGARETE: il re degli asparagi

MARGARETE: il re degli asparagi

L’ultimo raccolto, le novità e la protezione dell’asparago di Terlano

01/06/2018

Gli asparagi con il  Marchio di Qualità Alto Adige sono assolutamente da assaggiare! È possibile farlo dal 5 aprile al 26 maggio durante la stagione degli asparagi di Terlano, denominati “Margarete”. Il raccolto di quest’anno pareva all’inizio poco promettente, come spiega Alexander Höller, responsabile del settore asparagi Margarete della Cantina di Terlano: “Le temperature rigide hanno ritardato la maturazione e a Pasqua si contavano solo 600 kg di asparagi raccolti, insufficienti per coprire tutta la domanda. Fortunatamente, dopo poche settimane le cose sono cambiate: le temperature estive e le piogge hanno permesso di raggiungere nel mese di aprile la produzione prevista, pari a circa 60.000 kg di asparagi”. Nessun problema quindi per la trentacinquesima edizione della Stagione degli asparagi di Terlano, che anche quest’anno offre ai visitatori un ricco programma di eventi: la musica della banda musicale di Terlano, le visite guidate attraverso i campi di asparagi della zona, la degustazione di vini altoatesini e di prelibatezze a base di asparagi presso uno dei sette ristoranti aderenti all’iniziativa.

L’asparago ha una lunga tradizione in Alto Adige: coltivato da anni, grazie alla peculiarità del terreno, caldo e sabbioso, e ai rigidi controlli effettuati l’asparago altoatesino offre una qualità eccezionale. Alla lunga tradizione gli agricoltori uniscono ogni anno importanti innovazioni e sorprendenti novità:

  • “Spargelwehr”: letteralmente “difesa degli asparagi”, è un gruppo Whatsapp nato per contrastare i numerosi furti che si verificavano ogni anno nei campi all’inizio di maggio e che, grazie ad un’attenta collaborazione tra i partecipanti, garantisce la difesa di questo prezioso ortaggio.
  • In carrozza tra gli asparagi: un modo diverso per vivere la primavera e andare alla scoperta dei campi di asparagi a Terlano e nei dintorni.  
  • Cioccolato agli asparagi. Pare una follia, ma non è così: accanto alle tradizionali specialità, il maître chocolatier Oberhöller, della Val Sarentino, ha preparato un delizioso cioccolato agli asparagi per un’esperienza di gusto unica.
Per il raccolto successivo adesso bisognerà aspettare la prossima primavera, ma chi vuole gustare gli squisiti asparagi bianchi di Terlano tutto l’anno può congelarli e conservarli per 6-8 mesi, assicurandosi così il sapore della primavera anche nei mesi più freddi.