it de en
-nd59246

Altoatesino dalla testa ai piedi

Protagonista il versatile succo di mela dell’Alto Adige

30/10/2019
Dissetante, rinfrescante e ricco di vitamine: il succo di mela con Marchio di Qualità Alto Adige è sempre una sorpresa. Viene prodotto da mele dell’Alto Adige raccolte a mano. Ma come funziona la produzione esattamente? Per prima cosa le mele vengono lavate e poi sminuzzate nel trituratore di frutta. Quindi segue la delicata spremitura della purea di frutta, il processo che permette la fuoriuscita del succo di frutta naturale. Dopo la pastorizzazione, il succo di mela viene travasato in bottiglie, dove si conserva fino ad un anno. Il succo di mela non contiene conservanti o altri additivi. L’unico ingrediente sono le croccanti e aromatiche mele dell’Alto Adige!

Il succo di mela dell’Alto Adige si rivela un vero e proprio classico: consumato puro di tanto in tanto come piccola spinta di energia, come dissetante in una bevanda frizzante alla mela, il cosiddetto "Apfelschorle", o per riscaldarsi nella bevanda calda di mela e spezie, detto "Apfelglühmix".

Anche in cucina ci accompagna più spesso di quanto si pensi. Nei dolci, nelle bevande o negli antipasti, il succo di mela si nasconde in molte ricette. Non per niente è entrato nella lista dei nostri alimenti preferiti: a volte in ricette moderne come l’insalata di erbe aromatiche con formaggio Stelvio DOP e pane casereccio, a volte in ricette tradizionali come la frittata dolce di grano saraceno e mele con gelatina di succo di mela, a volte in maniera sorprendente nel dessert con gelée di succo di mela dell’Alto Adige.

Lo sapevate? Il succo di mela ha un sapore diverso a seconda della varietà di mela utilizzata; la proporzione tra varietà di mele dolci e acidule fa la differenza. Ogni bottiglia è un esemplare unico, ogni succo di mela un’esperienza di gusto.