it de en

Dolce prelibatezza

Strudel per tutti i gusti!

Lo strudel di mele è oggi uno dei dolci più noti e apprezzati del mondo. Molti ignorano, però, che probabilmente la ricetta dello strudel nacque in Arabia, da dove venne importata in Turchia, attraverso l’Egitto e la Siria. Dopo la conquista di Costantinopoli nel 1453 la ricetta si sviluppò probabilmente dal dolce turco “baklava” o da una schiacciata ripiena. Durante la monarchia asburgica, lo strudel giunse infine a Vienna dall’Ungheria. Un tempo lo strudel era considerato una pietanza per i poveri. Solo successivamente iniziò a essere apprezzato nei salotti della nobiltà come "dolce viennese", diventando parte integrante della cultura dei caffè viennesi e diffondendosi progressivamente in tutta Europa. Giunse così anche qui in Alto Adige, dove ha ormai una tradizione secolare.

Ne esistono le più svariate ricette, ogni famiglia ha affinato la sua preferita. Spazio al gusto tra mele, uvetta, zucchero, pan grattato, spezie, aromi naturali, pinoli, noci o mandorle, ma per poter ottenere il Marchio di Qualità
, lo strudel deve contenere solo mele Alto Adige e burro Alto Adige. Gli ingredienti devono essere interamente naturali e sono assolutamente vietati conservanti e altri additivi, così come gli esaltatori di sapidità.