it de en
La qualità ha un nome

La qualità ha un nome

Prodotti dell’Alto Adige con il Marchio di Qualità: regionali, sicuri e garantiti

14/02/2018
La regionalità è un requisito essenziale per i prodotti con il marchio di qualità , caratterizzati da standard estremamente elevati; ma chi ne garantisce la conformità? Quali sono i sistemi di controllo in essere?

Il processo di controllo comincia già in fase di presentazione della domanda per ottenere il marchio di qualità, che deve essere inoltrata direttamente dal produttore. A seguito della domanda, sia il prodotto che l’azienda vengono sottoposti ad un’accurata ispezione; se questa ha esito positivo, è possibile utilizzare il marchio di qualità per quel determinato prodotto. I criteri di qualità stabiliti per ciascun gruppo di prodotti sono raccolti in un apposito disciplinare e il rispetto delle norme è verificato mediante regolari visite di controllo effettuate da enti indipendenti e accreditati. Grazie a questi controlli è possibile garantire la completa tracciabilità dei prodotti e dei loro ingredienti.

Ovviamente i controlli effettuati variano a seconda del gruppo di prodotti, in quanto ciascuno di essi ha proprie specifiche caratteristiche: per quelli di origine animale, ad esempio, viene prestata particolare attenzione all'alimentazione e al benessere degli animali stessi, mentre nel caso dei prodotti trasformati sono fondamentali le materie prime e gli ingredienti impiegati. Un'ulteriore differenza è legata al numero di richiedenti il marchio per ciascuna categoria di prodotto: se i prodotti, e quindi i produttori, non sono tanti, tutti vengono controllati a scadenza annuale, mentre nel caso in cui il loro numero sia elevato, i controlli sono random, fermo restando che ciascuna azienda viene comunque sottoposta a controllo almeno una volta ogni tre anni.

Niente è lasciato al caso. Tradotto in cifre, ciò significa 117 ispezioni effettuate all’anno presso i produttori, 65 controlli che interessano fornitori o siti di trasformazione e 109 controlli e analisi di laboratorio sui prodotti, a cui vanno aggiunti i 16.124 controlli svolti ogni anno sui prodotti lattiero-caseari, con 65.408 analisi effettuate.

Il risultato di tutto questo lavoro è una qualità addirittura superiore a quella richiesta dalle norme in vigore, e un gusto tutto da assaggiare!