it de en
september-2018

Succo di mela e aceto di mele: le due anime di uno stesso frutto

Grande successo per l’aceto di mele con il marchio di qualità

14/09/2018

Stesso ingrediente base ma prodotti completamente diversi: succo di mela e aceto di mele sono agli antipodi del gusto. Uno aspro, l’altro dolce, paiono contrasti assoluti. Ma hanno una cosa in comune: l’ingrediente base, la Mela Alto Adige.

Il succo di mela è entrato a far parte della famiglia di prodotti con il Marchio di Qualità Alto Adige già da tempo, mentre l’aceto di mele solo dall’inizio del 2017, e ad oggi c’è un solo produttore in Alto Adige di aceto di mele con il marchio di qualità: è il Weissenhof di Vilpiano.

Le mele impiegate per produrre l’aceto, tutte di eccellente qualità, vengono raccolte a mano e pressate subito dopo il raccolto. Il succo di mela che se ne ricava viene trasformato in sidro grazie all’aggiunta di lieviti che ne favoriscono la fermentazione. Il passaggio da sidro ad aceto avviene secondo metodi tradizionali, a temperatura controllata e sfruttando i benefici dell’aria naturale. Prima che l’aceto di mele possa essere imbottigliato, deve essere conservato in botti di legno per almeno otto settimane e sottoposto quindi a pastorizzazione a bassa temperatura (minimo 50°C).

Proprio come il succo di mela con il marchio di qualità, anche l’aceto di mele è non filtrato e conserva intatti tutti i suoi principi nutritivi. Di altissima qualità, rende ogni condimento più raffinato, esaltando il gusto di ogni tipo di insalata.

È con grande piacere quindi che diamo il benvenuto all’aceto di mele nella famiglia di prodotti con il Marchio di Qualità Alto Adige.