it de en

Consigli pratici per la verdura Alto Adige

Ricette irresistibili con le verdure

Qui di seguito alcuni trucchi per conservare e cucinare al meglio la verdura Alto Adige. Con questi facili suggerimenti, ogni ricetta a base di verdure sarà un successo.


Asparagi
  • Gli asparagi freschi si riconoscono dalla punta chiusa, dal gambo dritto, dalla fine del gambo umido e dal rumore che fanno quando si toccano.
  • Gli asparagi dovrebbero essere consumati preferibilmente freschi. Per conservarli al meglio, si consiglia di avvolgerli in un panno umido e di riporli in frigo nello scomparto delle verdure. -Gli asparagi si possono anche congelare. In questo caso, vanno sbucciati, messi in un contenitore o in un sacchetto,e conservati in congelatore 6-8 mesi. Per consumarli non è necessario scongelarli preventivamente, basta immergerli direttamente in acqua bollente. In questo modo gli asparagi conservano vitamine, gusto e compattezza.
  • Sbucciate gli asparagi partendo dalla punta in direzione del gambo
  • Le bucce degli asparagi possono essere utilizzate come base per le minestre
  • La punta degli asparagi cuoce più rapidamente del resto, per questo si consiglia di cuocere l’asparago in una pentola alta con poca acqua a temperatura moderata
  • L’asparago si può usare anche per preparare conserve e sottaceti.

 

Cavolfiore
  • Per evitare la perdita di vitamine e sali minerali, cuocete il cavolfiore in poca acqua già bollente o al vapore.
  • Un goccio di latte o di succo di limone nell'acqua di cottura mantiene inalterato il colore bianco.
  • Riutilizzate l'acqua di cottura del cavolfiore per preparare zuppe o risotti.
  • Evitate di preparare il cavolfiore con largo anticipo. Una volta cotto, nel frigo o in una cantina fresca si conserva al massimo per tre giorni.
  • Per conservare il cavolfiore, eliminate le foglie e tagliate il gambo di netto.
  • Il cavolfiore è ottimo anche se consumato crudo: grattugiate finemente gli alberelli, il gambo, le costolature e mettete a marinare.
  • Grazie al suo gusto delicato, il cavolfiore si accompagna bene ai piatti vegetariani, ma è ottimo anche come contorno per pesce, carne, pollame o pietanze a base di uova.
  • Ecco altre idee per preparare il cavolfiore: con salsa hollandaise, con pan grattato saltato nel burro, come ingrediente per gli sformati, gratinato con il formaggio o conservato sottaceto.

Radicchio
  • Il radicchio conferisce al risotto una delicata colorazione rosa, combinando gusto e digeribilità.
  • Tagliate il radicchio nel senso della lunghezza senza eliminare la radice bianca: il sapore sarà ancora più intenso!

Lattuga iceberg
  • La lattuga iceberg si conserva in frigorifero per tempi relativamente lunghi senza che la qualità ne risenta, ma non è adatta a essere congelata!
  • È ottima per guarnire i secondi.
  • Dà un tocco di freschezza ai panini imbottiti.
  • In insalata si accompagna bene ai pomodori.

Rapa rossa
  • Sottolineate il gusto delle rape rosse aggiungendo filetti d'acciuga e uno spicchio d'aglio.
  • E con l'acqua di cottura delle rape rosse potete colorare di rosa le uova di Pasqua.

Patate
  • Per evitare la fuoriuscita di preziose vitamine e sali minerali, cuocete le patate con la buccia in poca acqua bollente.
  • Il metodo migliore per conservare le sostanze nutritive è quello di cuocere le patate al forno avvolgendole in fogli d'alluminio.
  • Le patate hanno fatto il loro ingresso anche nel settore del benessere: grazie alle proprietà idratanti, vengono impiegate in molte maschere per il viso, bagni e impacchi.
  • Le patate si conservano più a lungo se riposte in luogo buio e fresco a una temperatura di circa 4-5°C.

Cavolo e crauti
  • Tagliate il cavolo crudo in strisce sottili e conditelo semplicemente con olio e aceto: ecco un'insalata buona e molto digeribile.
  • L'aggiunta di un po' di cumino esalterà ancor di più il sapore del cavolo cappuccio.
  • Per rendere i crauti ancora più saporiti, aggiungete bacche di ginepro e cipolle arrostite.
  • I crauti sono ricchi di vitamine e poveri di calorie.
Consiglio: la versatilitá delle patate
Le patate hanno fatto il loro ingresso anche nel settore del benessere: grazie alle proprietà idratanti, vengono impiegate in molte maschere per il viso, bagni e impacchi.