it de en

Uova dell' Alto Adige

Uova di galline ruspanti, fresche di montagna

  • Sono ammesse solo uova di galline allevate all’aperto o di produzione biologica.
  • Le galline devono avere accesso ad un’aia all’aperto ricoperta di sabbia. Le aie devono essere curate regolarmente.
  • I mangimi sono privi di ormoni, antibiotici e OGM
  • Le uova devono essere selezionate, etichettate e confezionate entro 6 giorni.

Freschezza naturale
Le uova si possono gustare in diversi modi: sode, all’occhio di bue, come ingrediente per contorni, antipasti, dessert o per la preparazione di numerosi piatti tipici dell’Alto
Adige (ad esempio i canederli allo speck). Benché le uova siano un alimento tanto comune, spesso allevamento rispettoso degli animali sono garantiti.

Le uova con marchio di qualità provengono esclusivamente da allevamenti di galline, situati nel territorio della Provincia di Bolzano. Di giorno, le galline ovaiole hanno un accesso illimitato alle zone all’aperto dotate di copertura e di un suolo di sabbia che viene pulito regolarmente. Di notte, esse tornano nella stalla, il cui pavimento è in parte coperto
da paglia per permettere loro di ruspare e razzolare liberamente. Inoltre, la zona è dotata di nidi di deposizione e diverse aste alle quali le galline possono appoggiarsi per dormire. In base alla normativa vigente, per ogni gallina devono essere garantiti 4 m2 di prato o superficie vegetativa con cespugli e arbusti. Anche il mangime è sottoposto a rigidi controlli di qualità e deve essere naturale, vale a dire privo di ormoni, antibiotici e OGM.

 

 

Consiglio: come capire se un uovo é fresco?
Immerso in un bicchiere d’acqua, l’uovo fresco affonda, mentre quello vecchio galleggia.
Kirchsteighof
San Genesio