it de en

Tipi di grappa Alto Adige

Gewürztraminer, monovitigno per eccellenza

La grappa può essere prodotta dalle vinacce di uno o più vitigni. La grappa di monovitigno più rinomata è la grappa di Gewürztraminer, un vitigno autoctono aromatico. La grappa dalle vinacce di Gewürztraminer sviluppa quindi la stessa intensità di aromi.


Trasparenza cristallina o doratura in legno?

La grappa è generalmente cristallina. Solo se trascorre un po' di tempo in una botte di legno assume una colorazione più scura e gli aromi tipici del legno. Le varietà di grappa si distinguono anche in base al periodo di affinamento che precede la vendita. La grappa giovane riposa 6 mesi in recipienti di vetro o acciaio. La grappa è definita "vecchia" o "invecchiata" se trascorre almeno 12 mesi esclusivamente in botti di legno. Con una permanenza di almeno 18 mesi in botti di legno, la grappa ha invece diritto alla denominazione di "stravecchia" o "riserva".
Consiglio: assaporare la grappa
L'arte del bere la grappa ha delle regole molto precise. Riempire il bicchiere per un quarto e attendere da 10 a 15 minuti. Inspirare brevemente e gustarne il profumo. Evitare di tenere il naso troppo a lungo sopra il bicchiere, poiché i vapori alcolici affaticano l'olfatto: meglio annusare ripetutamente per brevi intervalli. Dopodiché bere un piccolo sorso, rigirarlo in bocca e inghiottire.
Mauracher-Fischerhof
Cornaiano