it de en

Frutta a nocciolo dell'Alto Adige

Ambasciatrici dell'estate

  • Le albicocche e le ciliegie Alto Adige sono dolci, saporite e ricche di aromi.
  • Il 100% delle nostre albicocche e ciliegie è coltivato in Alto Adige.
  • Grazie ai trasporti brevi, i frutti arrivano sulla tavola ancora freschissimi e senza deterioramenti.
  • Le albicocche e le ciliegie Alto Adige vengono raccolte a mano.

Alta qualità per un gusto straordinario

Non sono pochi i criteri che un’albicocca o una ciliegia devono soddisfare per poter ottenere il marchio di qualità. I frutti devono essere sani e perfettamente maturi. Devono presentare la colorazione uniforme tipica della varietà cui appartengono. Albicocche e ciliegie devono essere raccolte solo se hanno raggiunto una determinata dimensione e un certo livello di zuccheri. Solo così è possibile garantire frutti dolci al punto giusto, con un gusto straordinario e ricco di aromi. La raccolta avviene sempre a mano. Tutte le normative relative alle caratteristiche che la frutta a nocciolo deve possedere per ottenere il marchio di qualità sono contenute in un apposito disciplinare.

Alto Adige: clima speciale per frutti speciali

Il clima dell'Alto Adige è unico nel suo genere. Le vallate altoatesine accolgono le correnti d'aria calda provenienti da sud. Il tepore delle tante giornate soleggiate contribuisce a una perfetta maturazione dei frutti, mentre le notti piacevolmente fresche agiscono positivamente sull'aroma. I frutteti, inoltre, devono trovarsi a una determinata altitudine. Le albicocche vengono coltivate soprattutto in Val Venosta, mentre le coltivazioni di ciliegie sono distribuite in Val D'Isarco, Valle dell'Adige, Val Pusteria, Val Venosta, a S. Genesio e sul Renon. Il clima ottimale che vi si trova, unito con l’aria pura di montagna aumenta la resistenza delle piante e rende difficile l'attecchimento dei parassiti.
Consiglio: conservare le ciliegie
Le ciliegie possono essere anche congelate: in congelatore si conservano fino a un anno.
Steidacher Hof
Longostagno