it de en

Consigli pratici per la carne Alto Adige

Freschezza: riconoscerla e conservarla

La carne deve essere fresca. E riconoscere se lo è o meno è piuttosto facile. Perché la qualità non ne risenta, una volta acquistata, la carne deve essere conservata correttamente. Ma come?

Ecco qualche suggerimento:
  • La carne bovina fresca presenta una colorazione rosso vivo, per la carne suina fresca è caratteristico un colore rosa.
  • Attenzione alla marmorizzazione: la carne attraversata da leggere venature di grasso è tenera e succosa.
  • Dopo l'acquisto la carne deve essere fin da subito conservata in frigorifero. A una temperatura di 0-2°C si conserva per qualche giorno. 
  • Per una conservazione prolungata, la carne può essere congelata. Se congelata, il gusto della carne suina si mantiene però solo per 4-6 mesi, per la carne bovina almeno per 6-8 mesi.
  • La carne grassa in congelatore ha una durata inferiore.
  • La carne congelata dovrebbe essere scongelata sempre in frigo, in modo da conservarne il succo.
  • Tagliare i pezzi di carne sempre in senso perpendicolare (ad angolo retto) rispetto alle fibre, altrimenti potrebbe sfibrarsi. In questo modo, durante la cottura mantiene forma e dimensione. 
  • Per tagliare, utilizzare un coltello grande, affilato e con un'ampia superficie di taglio.
  • Salare la carne appena prima o durante la cottura: se salata con troppo anticipo la carne perde molti liquidi e diventa troppo secca.
Consiglio: conservare la carne
Per una conservazione prolungata, la carne può essere congelata. Se congelata, il gusto della carne suina si mantiene però solo per 4-6 mesi, per la carne bovina almeno per 6-8 mesi.
Macelleria Holzner Alexander
Lana